Home

terremoto-in-emilia

I terremotati? “C’è chi subaffitta, chi si è venduto una parte dei mobili, e ha l’auto di lusso in garage”. Parola dell’assessore regionale Muzzarelli.
C’è stata un’epoca in cui si pretendavano dalla politica delle soluzioni. Invece ora ci ritroviamo a chiedere non dico rispetto, ma una banalissima buona educazione.


Ricordiamo che:

  1. non è obbligatorio dare aria alla bocca
  2. non l’ha prescritto il medico di fare politica
  3. se si ha qualche forma di insofferenza verso il lavoro – lautamente pagato – che si fa come amministratori, si può cambiare lavoro
  4. si può chiedere scusa, se ci si è accorti di aver detto una cazzata
Annunci

2 thoughts on “Terremoto, pretendiamo un po’ di buona educazione

  1. Pingback: Concordia e Lussemburgo, un legame lungo otto secoli | Sul Panaro

  2. Pingback: Concordia (terremotata) e Lussemburgo: un legame che attraversa 8 secoli | Lpb LaboratorioPoliticaBologna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...