Home

BOLOGNA
REGIONE

AFFIDO A COPPIA GAY: FONTI GIUDIZIARIE, NON PER ‘SIMPATIA’ L’affidamento temporaneo di una bimba di tre anni ad una coppia di uomini gay “non è certo avvenuto per ‘simpatia’, o senza ponderare altre soluzioni: la scelta degli affidatari è stata compiuta dopo un’attenta valutazione della peculiare situazione personale della minore nonché delle circostanze che la vedevano già da tempo positivamente relazionata alla coppia”. Lo chiariscono fonti giudiziarie sulla decisione del tribunale per i minori dell’Emilia-Romagna. Per il presidente del tribunale Giuseppe Spadaro e il giudice Mirko Stifano quella decisa è la “soluzione più tutelante”. Intanto il garante nazionale dell’infanzia e adolescenza Vincenzo Spadafora chiede di “aprire un dibattito” sul tema. (Ansa)

COSTI POLITICA: SEGRETARI PROVINCIALI PD: “CHI HA SBAGLIATO PAGHI”. RENZIANI IN PRESSING In piena inchiesta sulle spese regionali e all’indomani dello sciopero in tempi di crisi, gli 11 segretari delle federazioni Pd dell’Emilia-Romagna incalzano: “”Se ci sarà qualcuno che ha sbagliato, dovranno sempre prevalere il senso di responsabilità e il rispetto per le istituzioni e per il partito”. I segretari ammettono però che l’Emilia Romagna ha ridotto “i costi della politica con il taglio delle indennità e dei vitalizi prima di qualunque altra Regione”. “Dobbiamo andare orgogliosi”. Ma i renziani incalzano: “Bisognava agire in fretta” ha detto Salvatore Vassallo. (Ansa)

COSTI POLITICA, I PM CHIEDONO IL RINVIO A GIUDIZIO PER NANNI E FIGLIA La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Paolo Nanni, l’ex capogruppo Idv indagato per peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle spese dei gruppi regionali. Richiesta di processo anche per la figlia di Nanni, Olimpia. L’ex capogruppo è accusato di gestione allegra dei 450mila euro a disposizione del gruppo, nella passata legislatura.

COSTI POLITICA, TRA 2010 E 2012 RIMBORSI CHILOMETRICI PER 1,7MLN. SI INDAGA ANCHE SULLA PRECEDENTE LEGISLATURA Tra il 2010 e il 2012 i rimborsi chilmetrici dei consiglieri sono costati alle casse regionali almeno 1,7 milioni di euro. Ora i rimborsi non sono più in vigore. Intanto dalla procura fanno sapere che le indagini non si fermeranno al periodo maggio 2010-dicembre 2011, ma andranno a ritroso. “Il reato di peculato si prescrive in dieci anni” fanno sapere. La documentazione relativa alla precedente legislatura è già stata acquisita.

CASTEL DELL’ALPI, FIRME PER RIQUALIFICARE IL LAGO Sono oltre 200 le firme raccolte a San Benedetto per chiedere interventi al lago di Castel dell’Alpi: “A ogni temporale andiamo sott’acqua” lamentano i sottoscrittori. Gli attivisti chiedono di “sgomberare dai detriti la parte a monte dell’invaso, che non viene pulito dal 2006”.

CASALECCHIO, CASE POPOLARI: SEPARATI E SFRATTATI NELLE GRADUATORIE Nuovi criteri per l’accesso alle case popolari a Casalecchio. Si tratta, nel complesso, di quasi 600 appartamenti. D’ora in poi tra i parametri si terrà conto anche della “condizione di separazione” e dello “sfratto per morosità, se dovuto alla perdita del lavoro”. Con le graduatore si riparte da zero. Il nuovo bando è atteso in questi giorni

CRONACA, SALA BOLOGNESE, ASSALTO AL BANCOMAT: BOTTINO DI 10MILA EURO Sventrato ieri mattina il bancomat dell’Emilbanca di Osteria Nuova di Sala Bolognese, in via Gramsci. Ignoti hanno fatto esplodere il forziere dell’istituto di credito, arraffando un bottino di diecimila euro. Indagini in corso

LEGA NORD, OGGI IL CANDIDATO BERNARDINI AL CIE DI GRADISCA: “NO ALL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA” “No all’immigrazione clandestina. Sì alla legalità”. Il responsabile “Sicurezza, giustizia e immigrazione” della Lega Nord – candidato alla segreteria federale – Manes Bernardini oggi – domenica 17 novembre – alle 11 parteciperà alla manifestazione davanti al Cie di Gradisca d’Isonzo, in provincia di Gorizia, al centro nei giorni
scorsi di episodi di violenza.

PDL FRANTUMATO ANCHE A BOLOGNA, BERSELLI E FOSCHINI CON ALFANO Addio Pdl. Filippo Berselli, Paolo Foschini e Valentina Castaldini (Comune) approdano al “Nuovo centrodestra” di Alfano. In Regione Alberto Vecchi, Luca Bartolini e Galeazzo Bignami (per ora) stanno invece con Silvio, per il ritorno a Forza Italia. Con loro i parlamentari Anna Maria Bernini e Massimo Palmizio. Idem per i consiglieri comunali Michele Facci, Daniele Carella, Lorenzo Tomassini. Intanto in casa Pd, nel bolognese, Renzi non sfonda. Il partitone preferisce Cuperlo, che viaggia oltre il 51 per cento nelle consultazioni preliminari riservate agli iscritti

BOLOGNA, MERCATO SANTA LUCIA, I ‘RIBELLI’ SI INCATENANO “Egoisti, fateci lavorare”, con questo slogan ieri i ‘ribelli’ dei gazebo hanno protestato: non vogliono acquistare i banchi di design imposti dal Comune. “Rovineremo l’inaugurazione” promettono. “Ostinazione sbagliata” contesta il sindaco Virginio Merola, che ieri ha inviato in zona 13 agenti. Confesercenti chiede una “mediazione”. Questa mattina si aprirà il mercato.

SANITÀ, IL RIZZOLI CHIUDE PER NATALE E CAPODANNO
L’istituto ortopedico Rizzoli torna quest’anno a chiudere (quasi del tutto) i battenti per Natale e capodanno. Alla base una questione di taglio di costi, in primis. Rimangono attivi: una sola delle dieci sale operatorie, l’ortopedia pediatrica e l’oncologia. Ancora: un reparto per le emergenze e il pronto soccorso. A gennaio al via il cantiere della nuova mensa e di ampliamento della chemioterapia. A pieno regime il Rizzoli ha 327 posti letto e un ‘traffico’ di 20.500 pazienti all’anno

BOLOGNA, DIFENDE AMICHE CHE INVITANO WRITER A NON SCRIVERE, MALMENATO Per difendere due amiche che avevano invitato giovani a non imbrattare i muri, è stato malmenato con calci, pugni e ginocchiate ed è finito al Sant’Orsola di Bologna con un dente rotto e ferite al labbro, 8 giorni di prognosi. L’aggressione nella zona universitaria nella notte tra mercoledì e giovedì, vittima un trentenne. Indagano i carabinieri. “Un’aggressione gravissima, diretta verso il senso civico di Bologna”, commenta il procuratore aggiunto Valter Giovannini. Solidarietà alla vittima dal sindaco Virginio Merola.

ROMAGNA, AEROPORTI: RIMINI; IL PRESIDENTE DELLA FIERA: “TERRORIZZATI DALL’IDEA DI POTERLO PERDERE” Se l’aeroporto di Rimini dovesse fallire sarebbe un disastro per il settore fieristico. Ne è convinto il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni. “All’idea di una tale eventualità che non voglio neanche pensare – ha detto a margine della presentazione delle kermesse Rhex Ristorazione e Sia Guest – siamo terrorizzati”. Il 21 novembre il tribunale fallimentare di Rimini dovrebbe decidere le sorti di Aeradria, la società che gestisce lo scalo riminese. (Ansa)

ROMAGNA, MALTEMPO: APPENNINO FORLIVESE, AZIONE LEGALE FAMIGLIE DOPO ALLAGAMENTI Ci sarà un’azione legale risarcitoria collettiva da parte di una dozzina di famiglie residenti nella frazione di Cusercoli, nel territorio comunale di Civitella, sull’appennino forlivese, a seguito dei danni subiti durante il parziale allagamento, lunedì scorso, del centro abitato. Nel frattempo è ancora sotto sequestro su ordine della procura di Forlì parte del cantiere della centrale idroelettrica in costruzione sul fiume Bidente che sarebbe causa dell’allagamento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...