Home

PILLOLE NAZIONALI

PRATO, MORIRE PER 40 CENTESIMI A VESTITO, LETTERA DI NAPOLITANO A ROSSI (TOSCANA): “SUBITO ESAME DELLA SITUAZIONE” / GOVERNO, NAPOLITANO VEDE LETTA: L’11 LA FIDUCIA E’ la quinta in sette mesi. Renzi: verifica del programma all’indomani delle primarie (8 dicembre) / TASSE, CETO MEDIO TARTASSATO A pagare metà dell’Irpef è il 10 per cento dei contribuenti

BOLOGNA
REGIONE

RIMBORSI REGIONE, IL PD ‘BLINDA’ ERRANI MA SCARICA I CONSIGLIERI Alla direzione regionale Pd di ieri sera il partito ha votato un documento che prevede l’applicazione “delle disposizioni previste dal codice etico” nel caso l’indagine sui rimborsi in Regione riveli spese “non consone a uno stile di rigore e sobrietà”. Ribadita la fiducia a Vasco Errani, che si presenta in 500. Il Pd chiede “tempi rapidi” per le indagini. Il sindaco Merola: “Sottovalutati i comportamenti personali”.

CIVIS: PROCURA CORTE DEI CONTI CONTESTA 1,2 MLN A GIUNTA COFFERATI La procura della Corte dei conti dell’Emilia-Romagna ha citato in giudizio i nove componenti dell’ex giunta del Comune di Bologna guidata da Sergio Cofferati, chiedendo che vengano condannati a pagare 1,250 milioni. Per la procura, è danno erariale alle casse del Comune e di Atc per l’approvazione nel 2004 del progetto esecutivo del primo stralcio del Civis, tram a guida ottica mai realizzato. A maggio 2014 davanti alla Corte convocato pure l’attuale sindaco Virginio Merola, allora assessore. Nel complesso l’importo che la procura della corte dei conti ha individuato come danno erariale è di 90mln di euro (Ansa)

OPERE PUBBLICHE, TANGENZIALE DI SAN CESARIO, VIA LIBERA DAL MINISTERO Il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha approvato in via definitiva il finanziamento per la realizzazione della tangenziale di San Cesario. Il costo complessivo dell’opera è di 26 mln di euro, che saranno finanziati da società Autostrade in base agli accordi di indennizzo relativi alla realizzazione della quarta corsia dell’A1

CENTRODESTRA BOLOGNA, IN COMUNE NASCE IL GRUPPO FORZA ITALIA Michele Facci capogruppo in Comune del rinato movimento. Entra anche Lorenzo Tomassini, Patrizio Gattuso. Pressing su Valentina Castaldini (Ncd): “Lasci la presidenza della commissione Affari generali”

PROVINCIA BOLOGNA, ASTA FLOP PER LEX OSPEDALE BASTARDINI Asta flop per l’ex ospedale Bastardini, di proprietà della Provincia. A vuoto l’asta indetta da palazzo Malvezzi. Nei mesi scorsi la casa depositi e prestiti aveva avanzato un’offerta di 9mln di euro rifiutata perché giudicata “troppo bassa”

CONIUGI TENTANO SUICIDIO PER MOTIVI ECONOMICI, SALVATI DAI CARABINIERI Due coniugi di Castello di Serravalle, nel bolognese – lui 62enne titolare di un’azienda artigianale, lei 60enne casalinga – hanno tentato di togliersi la vita ingerendo ansiolitici e inalando i gas di scarico della loro auto. Sono stati salvati questa mattina dai carabinieri, che li hanno trovati dopo che alcuni familiari avevano denunciato la scomparsa della coppia. A quanto sembra avevano lasciato una lettera in cui annunciavano la volontà di farla finita, per problemi economici. (Ansa)

BOLOGNA TERZA IN ITALIA COME QUALITÀ NELLA VITA Terzo posto, per la provincia di Bologna nella tradizionale classifica de ‘Il Sole 24 Ore’ per la qualità della vita in Italia. Il capoluogo emiliano – sul terzo gradino del podio dietro le province di Trento e Bolzano – guadagna sette posizioni rispetto alla graduatoria stilata nel 2012. Tra le altre province della regione, Ravenna raggiunge la sesta posizione, Modena la 13esima, Reggio Emilia la 14esima, Forlì-Cesena la 15esima, Parma la 16esima, Piacenza la 17esima e Rimini, la 27esima. (Ansa)

REGIONE, 40 LEGGI RIDOTTE A UNA La Regione taglia le leggi. Delle 40 che riguardavano anagrafe personale e imprese ne rimarrà solo una. Lo ha annunciato la vicepresidente Simonetta Saliera. Per aprire un’impresa “basterà presentare la domanda allo sportello unico” assicura la vice di Errani

LAVORO: ASSINDATCOLF; 78.655 LAVORATORI DOMESTICI IN E-R Sono 78.655 lavoratori domestici – colf e assistenti – occupati in Emilia-Romagna pari al 9,8% del totale dei lavoratori domestici occupati in Italia. E’ quanto emerge – citando dati Unioncamere – da una nota di Assindatcolf-Associazione Nazionale tra i datori di lavoro domestico. Degli oltre 70.000 lavoratori domestici impiegati in regione, 69.549 sono donne e 9.106 gli uomini; 64.520, pari all’82%, sono stranieri contro i 9.593 italiani. Gli stranieri – si legge ancora nella nota – provengono principalmente dall’Europa dell’Est (59.460) e dalle Filippine (4.542). (Ansa)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...