Home

Rai 0 – Mediaset 1

Da cosa nasce cosa e chissà che allo scadere del suo primo mandato il quarantenne Sindaco di Rimini Andrea Gnassi – dopo aver voltato l’angolo alla corrente bersaniana e agguantato il carro del vincitore Matteo Renzi – non passi addirittura di là.

I segnali ci sono tutti. Dopo anni di fedeltà a mamma Rai, Rimini quest’anno abbraccia le reti Mediaset e si appresta a salutare il 2014 in diretta su Canale 5. Gli affari sono affari e in nome del bilancio comunale il primo cittadino riminese ha chiuso la porta in faccia alla tv di Stato ed è passato alla concorrenza. D’altronde la crisi e la patina dell’austerity si fanno sentire anche a San Silvestro e Gnassi – che deve far quadrare i conti – lo sa bene. A due anni dal suo insediamento il Sindaco di Rimini ha preferito voltare le spalle ai lustrini e agli ingaggi record dei conduttori Rai per stringere la mano alla piattaforma commerciale del nemico pubblico per eccellenza: Silvio Berlusconi. Come dire: al profitto non si comanda.

Il Sindaco riminese non si è fatto molti scrupoli e – messe da parte le vesti renziane – ha virato a destra. Se l’obiettivo è quello di rilanciare in diretta nazionale la patria romagnola del divertimento – di recente vessata dal fallimento del Fellini e dai bilanci sballati di Fiera e Pala Congressi – non c’è fede partitica che tenga. A conti fatti grazie alla scelta del suo Sindaco di sfruttare il concerto di Marco Mengoni già in calendario a Rimini per la serata del 31 dicembre, il Comune dovrà sborsare “solo” 200 mila euro a fronte di uno show targato Rai che anni fa costava quattro volte tanto.

Gli ascolti del capodanno riminese li sapremo tra qualche giorno, intanto possiamo segnare un + 1 per il tridente mediaset e un + 1 per il Sindaco Gnassi che ha voluto coniugare rigore e divertimento facendo una “pernacchia” mediatica al partito. Alla faccia della fedeltà a tutti i costi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...