Home

Rassegna stampa

I GRILLINI PARALIZZANO LA CAMERA E ACCUSANO NAPOLITANO Irruzione nella notte in commissione Affari costituzionali. Bloccato il voto. Ieri in aula identica scena, per ostacolare l’Italicum. I grillini presentano anche la richiesta di impeachment del presidente Napolitano, invadono la commissione giustizia, si presentano in emiciclo imbavagliati, vogliono ricorrere alla consulta contro la “ghigliottina” della Boldrini. In conferenza stampa lite Di Battista – Speranza (Pd). Un commesso ha lamentato di essere stato “morso a un braccio”. Le donne del Pd hanno querelato il deputato 5S De Rosa (aveva detto loro: “Voi donne del Pd siete qui perché brave solo a fare i p…”) Quanto visto “evoca tristi memorie” dice la presidente della Camera. I questori chiedono “sanzioni rapide e immediate”. Napolitano, l’impeachment? “Faccia il suo corso”
LEGGE ELETTORALE, “È CONTRO LA COSTITUZIONE”, I PRIMI SCOGLI Sel, Per l’Italia, Fdi presentano quattro regiudiziali di incostituzionalità. Stamattina voto segreto alla Camera. I cuperliani pronti a presentare emendamenti per la modifica delle liste bloccate, le soglie di sbarramento per i partiti minori e le norme sulla rappresentanza di genere
FRIULI, ABOLITE LE PROVINCE Via Trieste, Gorizia, Udine e Pordenone. Ma la legge deve ancora essere votata da Camera e Senato. Serracchiani: “Un assetto amministrativo più snello e dunque più vicino ai cittadini”
AMANDA E RAFFAELE COLPEVOLI, MA LA CORTE NON LI FA ARRESTARE 28 anni e 6 mesi per Amanda Knox, a Seattle, 25 anni per il suo ex compagno Raffaele Sollecito, in aula solo al mattino. Per lui la corte d’assise d’appello ha previsto il divieto d’espatrio, ma rimane libero. L’avvocato Bongiorno annuncia “ricorso”
BOLOGNA, PALPEGGIATORE ARRESTATO A COPENAGHEN Sospetti sul romeno Robert Cezarin Tivadar 27 anni, riconosciuto da due delle vittime. E’ stato arrestato ieri dalla polizia danese, con il plauso, via Twitter, di Alfano
ALITALIA, VICINI 1.900 ESUBERI La compagnia ha aperto formalmente la procedura per 1.900 esuberi strutturali. Ira dei sindacati che temono uno “tsunami occupazionale”. Domani tavolo al ministero.
ABRUZZO, SCANDALO A LUCI ROSSE IN GIUNTA L’ex assessore alla cultura De Fanis – che per contratto aveva imposto quattro rapporti sessuali al mese alla sua segretaria – ieri in procura. E’ accusato di presunte tangenti. Avrebbe detto all’amante di essere disposto ad avvelenare la moglie per lei. “Ma non era vero niente” ha precisato agli inquirenti
KILLER DELLA MARATONA DI BOSTON, OBAMA CHIEDE LA PENA DI MORTE Il governo federale degli Stati Uniti chiederà la pena di morte per il terrorista musulmano ceceno Dzhokhar Tsarnaev, 20 anni, autore insieme al fratello Tamerlan (che rimase ucciso) della strage sulla linea del traguardo alla maratona di Boston.
MILANO, LIBERO CON QUATTRO ERGASTOLI Ex latitante in Uruguay, condannato in via definitiva per quattro omicidi, è libero in attesa dell’appello bis. Ora rischia al massimo 30 anni, in Uruguay, infatti, non ha l’ergastolo. Il paradosso nasce dall’incrocio di due norme sull’effettività del diritto di difesa di chi è latitante al momento del processo
EVASORI, SACCOMANNI: “ENTRO MAGGIO ACCORDO CON LA SVIZZERA” Ieri vertice tra il ministro e la collega elvetica Widmer Schlumpf. Venerdì scorso dal governo il decreto legge sull’autodenuncia di redditi e capitali non dichiarati e detenuti all’estero. Intanto Letta su Electrolux: “Non alzeremo bandiera bianca”. E la Lombardia pensa a una “moneta virtuale” per lo scambio di beni e servizi
CRONACA, PRESI I LADRI DEL SANGUE DI WOJTILA: “SENZA VALORE, L’ABBIAMO BUTTATA” Tre tossicodipendenti gli autori del furto. Crocifisso e contenitore sono stati trovati dalla squadra mobile dell’Aquila vicino al Sert di Santa Maria di Collemaggio, manca però il pezzo di stoffa col sangue del papa.
RAVENNA, “MALTRATTAMENTI ALL’ASILO” CONDANNATE DUE MAESTRE “Maltrattamenti aggravati” verso 41 bambini. Per questa accusa condannata Monica Negri, di 51 anni, a tre anni e due mesi di reclusione (non le sono state riconosciute le attenuanti generiche). Identica accusa, contestata per 10 bambini, per la coimputata, Aba Nigro di 44 anni, condannata a venti mesi di reclusione, con la sospensione condizionale. I difensori: ricorreremo in appello

BOLOGNA
REGIONE

MANIACO SERIALE: SOSPETTATO ARRESTATO IN DANIMARCA. LEGA: “PENE ESEMPLARI” Si chiama Cesarin Robert Tivadar, romeno che compirà a luglio 27 anni, il giovane arrestato in Danimarca accusato di essere l’aggressore seriale di Bologna. Per la sua cattura Alfano ha twittato la propria soddisfazione. Il giovane si trovava in Danimarca per studio, mentre dal 19 dicembre era stato a Bologna, per le feste natalizie, a trovare la madre. Il pm Laura Sola, che con la supervisione del procuratore aggiunto Valter Giovannini ha coordinato le indagini della mobile, nel chiedere il carcere, gli contesta 2 aggressioni, all’alba dell’11 gennaio. Su facebook compare vestito da Arancia Meccanica. Lui si difende: “Vi sbagliate” ha detto alla polizia danese.
La madre è una badante che abita alla Barca: “Non può essere mio figlio”. Il leghista Manes Bernardini: “Per l’aggressore pena esemplare”. E propone un “pubblico encomio in Comune” per la squadra mobile.

LA CORTE DEI CONTI BOCCIA TRE LEGGI REGIONALI Bocciate: la legge 2 del 29 marzo 2013, che fissa le spese di funzionamento delle comunità montane (“costi privi di quantificazione”). Contestati anche i 100mila euro per gli interventi di lotta alle zanzare nel delta del Po, presi dal fondo di riserva, scelta ritenuta dai magistrati contabili “una impropria copertura”, visto che sono “spese obbligatorie”. Stop anche alla legge 7 febbraio 2013, che istituisce il comune di Valsamoggia: non indicato il costo, contesta la corte.

MALTEMPO, PAURA PER I FIUMI, ALLERTA FINO ALLE 13 DI DOMANI Preallarme per Panaro e Secchia. Resta il rischio di possibili “allagamenti di aree golenali con potenziale interessamento di abitazioni o attività private”. Alle 17 di ieri il Reno ha superato i 4 metri

BOLOGNA, NIENTE TARI SE ADOTTI UN CANE, IL COMUNE CI PENSA L’assessore Rizzo Nervo al Corriere: “Stiamo studiano l’esperienza di altre città”. Oggi al Comune mantenere un cane costa 650-700 euro all’anno

SICUREZZA BOLOGNA, DALLA REGIONE 200MILA EURO L’annuncio della vicepresidente Saliera: il focus si concentrerà soprattutto sul Pilastro “con attività e investimenti destinati al rafforzamento della sicurezza per circa 100mila euro, in collaborazione con il Quartiere San Donato”. Dal 2010 al 2013 viale Aldo Moro ha stanziato 500mila euro. Intanto la Lega chiede che sia il Comune a pagare le 36 telecamere acquistate da residenti e commercianti della Bolognina

DUCATI, ALLARME FIOM: “COMMESSE VERSO L’ESTERO” Le tute blu della Cgil lanciano l’allarme: “Non più blindati i fornitori”. E i lavoratori segnalano che da anni a ogni artigiano locale viene associato un subcontractor estero da far crescere in qualità per poi affidargli la produzione. Esempio: la produzione degli scarichi starebbe volando dalla Lombardia alla Slovenia CRESPELLANO, OK DELLA PROVINCIA, LA MAJANI ALLARGA IL DEPOSITO La Provincia di Bologna ha dato ieri il suo via libera all’ampliamento del deposito dell’azienda Majani, la più antica industria dolciaria italiana nata a Bologna e che dagli anni Settanta ha spostato la sua sede produttiva a Crespellano.

COMUNALI, CASTEL DI CASIO, BRUNETTI PUNTA AL BIS Caso anomalo in Italia, il sindaco è a capo di una coalizione Pd-Forza Italia. A Monzuno lascia il vincitore delle primarie, Jonathan Gerbi, 24 anni (“ho trovato difficoltà a creare le condizioni necessarie a costruire un progetto concreto e vincente”). Al suo posto scende in campo Nicoletta Poli, 56 anni,

VERMEER, OLTRE 100MILA PRENOTAZIONI. SCONTRO ROVERSI MONACO-RONCHI Con oltre 100.000 prenotazioni apre i battenti la mostra che porta a Bologna, a Palazzo Fava, ‘La ragazza con l’orecchino di perla’, capolavoro di Vermeer esposto per la prima volta in Italia. “Abbiamo un trend di 2.000 richieste al giorno”, dice il curatore della mostra Marco Goldin. Oggi inizierà una settimana di aperture esclusive, con visite guidate per piccoli gruppi a un costo del biglietto fuori standard (40-80 euro). Visite ordinarie dall’8 febbraio. Scontro tra Roversi Monaco e Ronchi, il primo: “L’esposizione lascerà più del Capodanno”. La replica: “Con 190mila euro abbiamo portato in piazza 30mila persone, non abbiamo certo speso 3mln come loro”.

DUE ATTIVISTI NO TAV DENUNCIATI A BOLOGNA Due attivisti di area anarchica sono stati denunciati la scorsa notte dalla Digos, che li ha sorpresi in via Zamboni ad attaccare manifesti e volantini che inneggiano alle battaglie contro la Tav in Val Susa. Sono un 24enne di Roma e un 32enne di Teramo, domiciliati da tempo in citta’. Risponderanno di deturpamento e imbrattamento, reato aggravato dal fatto che hanno preso di mira edifici storici. Non esclusi collegamenti con i recenti imbrattamenti a avvenuti in due circoli cittadini Pd.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...