Home

Rassegna stampa2

 
IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE ‘BENEDICE’ RENZI Il portavoce del Fmi Gerry Rice plaude a Padoan, “era molto rispettato quando era al Fondo”, e sprona il premier sul lavoro: “Disoccupazione preoccupante”. Lo spread scende a 190. Aste boom dei titoli di Stato. Ieri il Tesoro ha collocato 7 miliardi di Btp a cinque e dieci anni. La Camera dà l’ok al governo perla riforma del fisco. Attesi: riforma del catasto, riordino degli incentivi, dichiarazione dei redditi precompilata. I Comuni potranno aumentare la Tasi. Stamattina consiglio dei ministri alle 10,30. Nel Pd nuovo scontro interno sull’adesione al Pse, Fioroni e Richetti dicono “no” —. M5S NELLA BUFERA, LASCIANO ALTRI DUE Raffiche di riunioni dopo le 4 espulsioni di senatori dissidenti, mercoledì. Ieri alla Camera hanno lasciato anche Catalano e Tacconi. Al Senato Romani e Mussini. I leader ortodossi Di Maio e Di Battista: “Via tutti i parassiti”. Anche il sindaco di Parma perplesso: “Non ho capito”. Intanto ieri per i disordini alla Camera del 29 e 30 gennaio 28 deputati pentastellati sono stati sospesi. Idem per il questore Dambruoso (Scelta civica): non potrà entrare in aula per 15 giorni —. STOP AL SALVA-ROMA, MARINO: “PRONTO A BLOCCARE LA CITTÀ”. RENZI LO STRIGLIA Il primo cittadino minaccia blocchi se non arriveranno risposte per chiudere i bilanci capitolini. “A rischio servizi, stipendi e la santificazione di due papi”. Renzi irritato per i “toni inammissibili”: stiamo lavorando sulla questione. Il debito complessivo del comune è di 16 miliardi di euro. I dipendenti, tra municipalizzate e dipendenti diretti, sono circa 62mila —. SCHETTINO, SOPRALLUOGO SULLA CONCORDIA, POI ‘SFIDA’ I CRONISTI: “DIVERSO INCHINO E PASSAGGIO VICINO A COSTA” L’ex comandante: “C’è chi ha patteggiato ammettendo colpe, io invece ci ho messo la faccia e sto facendo un processo”. Lite con un giornalista del ‘Fatto’, Schettino: “Chi parla di abbandono nave vuol dire che non ha capito un c…o” —. MILANO, TASSISTA UCCISO DOPO UNA LITE, A CASA L’AGGRESSORE. IL GIP: “È STATO PROVOCATO” “Non voleva uccidere”, ha detto il giudice, che ha disposto il trasferimento ai domiciliari del 48enne Guglielmo Righi. Il reato derubricato in omicidio preterintenzionale. —. TANGENTI, ‘SISTEMA SESTO’ IN PRESCRIZIONE. PENATI: “VOLEVO IL PROCESSO” Non luogo a procedere per scadenza dei termini. All’ex numero uno delle Provincia di Milano era stato imputato un presunto giro di mazzette legate alla riqualificazione delle ex aree industriali Falck e Marelli —. ECONOMIA, VERSACE CEDE IL 20% AGLI USA Il fondo Usa Blackstone entra nel capitale della società. Operazione da 210mln —. VENTIMIGLIA, RAGAZZINE SI VENDONO, “CI SIAMO ISPIRATE A QUELLE DEL PARIOLI” Emulazione a Ventimiglia, tre le ragazzine tra i 14 e i 15 anni si prostituiscono per 30-50 euro —. VERTICE GERMANIA-GRAN BRETAGNA, MERKEL: NO A RIFORME RADICALI DELL’UE “Abbiamo bisogno di un forte Regno unito nell’Ue” ha detto la cancelliera. Deluso Cameron. Forte la spinta degli euroscettici nel suo partito —. UCRAINA, LA RUSSIA SCHIERA 150MILA UOMINI, OCCUPATO IL PARLAMENTO DI CRIMEA Il Cremlino ordina un’esercitazione militare e fa alzare i caccia sul confine. Putin garantirà sicurezza all’ex presidente Yanukovich che si dichiara “ancora premier, democraticamente eletto”. Il nuovo capo del governo Arseniy Iatseniuk: “L’Ucraina non accetterà una secessione, ma assicureremo i diritti della minoranza russofona”. Preoccupata la Nato —. SPORT, EUROPA LEAGUE: JUVE, FIORENTINA E NAPOLI AGLI OTTAVI FUORI LA LAZIO DOPO UN PARI IN BULGARIA Juventus, Fiorentina e Napoli si sono qualificati ieri agli ottavi di finale dell’Europa League. La Lazio è fuori. Dopo il 2-0 dell’andata i bianconeri vincono 2-0 in Turchia sul Trabzonspor grazie a Vidal e Osvaldo. Per i viola vittoriosi in Danimarca per 3-1 contro l’Esbjerg basta l’1-1 di Firenze con gol di Ilicic e Vesterga. Derby Juve-Fiorentina il 13 e 20 marzo. I napoletani hanno battuto 3-1 i gallesi dello Swansea, dopo lo 0-0 dell’andata: a segno Insigne, De Guzman, Higuain e Inler. Agli ottavi c’è il Porto. A Sofia la Lazio pareggia 3-3 e sconta lo 0-1 dell’andata.

BOLOGNA
REGIONE

PD BOLOGNA, BUFERA, ALL’EX CIRCOLO DI PRODI, DIMISSIONI DI MASSA CONTRO RENZI Al ‘Galvani’ di via Orfeo, la segretaria Cecilia Alessandrini lascia e annuncia polemicamente il suo addio al partito. La decisione contro “la nomina da parte del presidente della Repubblica del terzo presidente del consiglio il cui progetto politico non è stato votato alle elezioni” e dopo “i diktat sulla fiducia al Governo”. L’ex segretaria riferisce di aver ricevuto nei giorni scorsi altre 4 dimissioni. Insorgono i renziani

REGIONE, BONUS DIRIGENTI DI 17MILA EURO Il premio di produzione costa alle casse regionali 3,2 mln di euro. Ne beneficiano 184 dirigenti su 190 in organico (nel 2012 erano stati 2,6mln). Si va da un minimo di 3.954 euro lordi a un massimo di 26.400, assegnato in un unico caso. Favia polemizza sui costi per le trasferte della giunta: “Un mln di euro”. La replica di Bertelli: “Per portare a casa risultati occorre essere presenti laddove si prendono le decisioni” COMUNE BOLOGNA, 4MILA DIPENDENTI ENTRO IL 2016 A fine 2012 erano 5mila

MOTORSHOW COME MONTECARLO, BOLIDI SUI VIALI L’ipotesi allo studio. Ci sarebbe già l’ok di Montezemolo. Intanto il concorrente del Motor Show, il Milano Auto Show, incassa il sì di Volkswagen

PIANO REGIONALE RIFIUTI: DUE INCENERITORI CESSERANNO ENTRO IL 2020. LA LEGA: “IRREALIZZABILE” Il sottosegretario alla presidente Alfredo Bertelli ieri in Regione: cesseranno gli impianti di Ravenna nel 2018 e di Piacenza nel 2020. Cavalli (LN): ipotesi irrealizzabile, a “farla da padrone sono le multiservizi”. Il Carroccio chiede a Errani “garanzie contro l’importazione di rifiuti”. Idv: inutile differenziare se i rifiuti arriveranno da fuori provincia e fuori regione. L’ex assessore Freda lancia l’allarme: “C’è il rischio che la differenziata tolga rifiuti urbani dagli inceneritori per far spazio all’arrivo dei rifiuti speciali”

RUPPE IL NASO CON UNA CINGHIA A POLIZIOTTA, ARRESTATO ATTIVISTA CRASH Ai domiciliari Vincenzo De Simone, attivista di 26 anni accusato di aver rotto il naso con
una cinghiata a un’assistente capo della polizia scientifica durante i tafferugli davanti all’Ikea di Casalecchio di Reno, il 18 dicembre 2012. Mercoledì la cassazione ha respinto il ricorso della difesa e la misura cautelare, disposta dal tribunale del Riesame, è diventata esecutiva

PD BOLOGNA, DE MARIA NELLA SQUADRA DI GOVERNO Il deputato Andrea De Maria sarà eletto sottosegretario nei prossimi giorni e non è escluso che a questa nomina segua quella della senatrice Francesca Puglisi. Lo scrive oggi il Carlino

TRASPORTI BOLOGNA, GARA PER 8 NUOVI SUPERAUTOBUS TPER, SERVIRANNO A FICO Il cda di Tper, mercoledì, ha dato il via alla gara per l’acquisto. I nuovi mezzi, snodati da 18 metri, serviranno per il trasporto da e per il Caab.
SAN LAZZARO NELLA BUFERA, LA GIUNTA APPROVA 582 NUOVI ALLOGGI. IRA DELLE OPPOSIZIONI Approvato in giunta il nuovo piano urbanistico d 12 mln di euro. “Non siamo in zona Parco e non ci sarà nessuna new town o dispersione insediativa” si giustifica il sindaco Macciantelli. Ma le opposizioni protestano: “Hanno atteso l’esito delle primarie”. In 2mila avevano chiesto la sospensione dell’iter

COOP COSTRUZIONI, 200 POSTI A RISCHIO Notizia del Corriere. Fatturato calato da 290 a 170mln. Attualmente i dipendenti sono 450 ma c’è il rischio di un drastico ridimensionamento. I sindacati chiedono il ricorso ai contratti di solidarietà

PORRETTANA, NUOVI RITARDI DISAGI Ieri a causa di un guasto a uno scambio, in prima mattinata, ben cinque treni regionali hanno registrato ritardi medi di 30 minuti con una punta record di 85

AFFITTI IN NERO, FINANZA, 400 CASI A BOLOGNA IN SETTE ANNI Contestati 15,5 mln di redditi evasi. In zona universitaria il 31% dei 472 controlli è risultato irregolare

PROCURA CONTRO COFFERATI “Voglio vederlo morto”. Le parole dell’anarchica Elsa Caroli “non furono a conoscenza degli investigatori prima del 2012”, ha precisato ieri la procura, dopo che Cofferati spiazzato e stupito” di essere venuto a sapere dell’esistenza di quelle parole (emerse dalle indagini di Genova) solo a posteriori. Le frasi si riferiscono al 31 ottobre 2005, tre giorni prima del pacco bomba a palazzo d’Accursio. Ma l’ex sindaco non ci sta: “Non è credibile che siano state conservate per lungo tempo intercettazioni prive di interesse”

RUPPE IL NASO A POLIZIOTTA, ESEGUITI ARRESTI DOMICILIARI La Digos della questura di Bologna ha dato esecuzione agli arresti domiciliari per Vincenzo De Simone, attivista di 26 anni accusato di aver rotto il naso con una cinghiata a un’assistente capo della polizia scientifica durante i tafferugli davanti all’Ikea di Casalecchio di Reno, il 18 dicembre 2012. Ieri, infatti, la Cassazione ha respinto il ricorso della difesa e la misura cautelare, disposta dal tribunale del Riesame, è diventata esecutiva. (Ansa)

BANCHE: CISL E-R, RIESPLODE IL FENOMENO RAPINE IN REGIONE In un anno il numero di rapine in E-R è aumentato dell’11%: 110 contro i 99 del 2012 gli attacchi ai danni degli sportelli della regione, con un bottino medio di 30.000 euro a ‘colpo’. Il fenomeno assume proporzioni più allarmanti se si considerano anche i tentativi: 141 contro 125, con un aumento di quasi il 13%. Lo rileva la Fiba Cisl. Aumento considerevole delle rapine (consumate e tentate) in quasi tutte le province, con il fenomeno esploso sia a Modena (+142,9%) sia a Reggio (+111,1%). (Ansa)

MUSICA: A DUE ANNI DA SCOMPARSA SI VA VERSO FONDAZIONE DALLA Arriverà nei prossimi giorni l’annuncio ufficiale della nascita della fondazione intitolata a Lucio Dalla. Proprio nei giorni del secondo anniversario della scomparsa e del 61esimo compleanno del cantautore, si concluderà la vicenda legata alla sua costituzione. Della Fondazione, nata per volonta’ degli eredi – i cugini di Dalla – non si conoscono ancora i dettagli. Ma si sa non sarà coinvolto Marco Alemanno, vicinissimo al cantautore negli ultimi anni della sua vita. (Ansa)

ROMAGNA PROSTITUZIONE IN CENTRI MASSAGGI, 4 ARRESTI A FORLì E CESENA – La Polizia di Forlì-Cesena ha arrestato 4 cinesi in flagranza ed eseguito 40 perquisizioni in 15 centri di massaggi orientali e nelle abitazioni di 19 indagati per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e dell’immigrazione clandestina. Le indagini, avviate la scorsa estate, hanno consentito di individuare e chiudere sottoponendo a sequestro i centri massaggi, gestiti dagli indagati, 18 cittadini cinesi e una italiana, nei quali venivano fatte prostituire giovani donne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...