Home

Rassegna3

UCRAINA, SALTA IL TAVOLO TRA RUSSIA E USA. LA CRIMEA VUOLE TORNARE CON MOSCA Verso la secessione. Il parlamento di Sinferopoli approva all’unanimità una mozione con la quale chiede l’incorporazione nella Russia. Il 16 marzo referendum per confermare la delibera. Il premier Iatseniuk: “Illegittimo”. Obama: “Il referendum non rispetta la costituzione e vìola gli accordi internazionali”. Washington invia dodici F16 in Polonia e ordina restrizioni sui visti. Ira del ministro Lavrov: “Una minaccia”. Ue, passa la linea Merkel, per ora nessuna sanzione. Arrestato l’autoproclamato governatore (filo-russo) di Donetsk. —. LEGGE ELETTORALE, EMPASSE QUOTE ROSA, BOCCIATE LE PREFERENZE. IL DIBATTITO SLITTA A LUNEDì In serata affossate le preferenze, per 42 voti. Parità di genere, sbarramenti, collegi, sono le questioni aperte. Slittano i tempi: Fratelli d’Italia chiede tempo per celebrare il proprio congresso. Il presidente Napolitano promette un “attento esame” della legge elettorale. Fa discutere l’equa alternanza fra maschi e femmine nelle liste. FI, M5S e Lega contrari. Intanto il Cav smentisce indiscrezioni su matrimonio e cessione del Milan. Io sposarmi? “Troppo vecchio —. RENZI, VERTICE CON MERKEL E HOLLANDE: “NESSUN COMPITO A CASA, L’ITALIA SA COSA DEVE FARE”. ALLA STAMPA PROMETTE: “RISULTATI DA MERCOLEDì” Il premier a Bruxelles: “L’Italia sa perfettamente cosa deve fare”. E alla Stampa assicura: “Nessun imprevisto in queste prime due settimane”. La Bce rivede in meglio le stime del Pil dell’eurozona, portandole a 1,2% per il 2014 e a 1,5% per il 2015 e a 1,8% per il 2016. Draghi (Bce): “L’Italia non sprechi i sacrifici fatti”. Da Ue piccoli spiragli per investimenti su occupazione e competitività. Paolazzi (Confindustria): “Dall’inizio della crisi persi 9 punti di Pil”. Sindacati in pressing: abbattere l’Irpef, oltre alla riduzione dell’Irap —. CAOS SUI BILANCI. RENZI, SCONTRO CON LETTA: “CONTI NON IN ORDINE”. L’EX PREMIER: “PARLERÒ A TEMPO DEBITO” Parla l’ex ministro Saccomanni: “Commenti incomprensibili e immotivati”. L’alto debito pubblico: “Colpa dei versamenti ai fondi europei salva-stati”. Poletti denuncia: “Insufficiente il finanziamento della cassa in deroga per il 2014“ —. 180 MILIARDI DI EURO EVASI OGNI ANNO Befera: quattro milioni di famiglie consumano più di quanto dichiarano di guadagnare. Il giornalista Livadiotti: nel 2009 gli italiani spesero 918 miliardi e ne dichiararono 783. Le case fantasma sono 350mila —. BERLUSCONI ATTACCA I GIUDICI: “MAFIA CHE DECIDE SU DI ME” Il Cav parla di “Mafia dei giudici”. In un video ‘rubato’ ammette: “Sto vivendo il periodo più brutto della mia vita”. Il 10 aprile la decisione dei magistrati su carcere o servizi sociali —. EMILIA, CAOS PRIMARIE PD, IL PARTITO SI SPACCA SUL VOTO AGLI STRANIERI. BONACCINI: PALETTI PER SEDICENNI E STRANIERI, VIENE FRENATO DA MORANDO A Modena accuse incrociate di aver arruolato filippini. Bonaccini lancia “un invito alla riflessione”. Morando, ‘capo’ nazionale dei garanti democratici, frena: “Continuiamo a far votare extracomunitari e sedicenni. Come? Con procedure più certe. Ad esempio con elenchi pre-compilati” —. GRILLO CACCIA SENATORI DIMISSIONARI, ALTRI PRONTI A LASCIARE BUSTA CON PROIETTILI A DISSIDENTI ORELLANA E BATTISTA Grillo ne caccia altri cinque: “Si sono isolati”. Alla porta Bencini, Bignami, Casaletto, Mossini e Romani. Gli espulsi studiano la possibilità di formare un gruppo autonomo al Senato. Llettera di minacce con proiettili ai senatori dissidenti Luis Orellana e Lorenzo Battista. —. ILVA, VENDOLA RISCHIA IL PROCESSO E’ accusato di concussione aggravata. A 11 indagati contestati i reati di avvelenamento di acque e alimenti. Per 53 chiesto il processo —. GIUSTIZIA, LA PROCURA DI ROMA ‘TAGLIA’ I PROCESSI Troppi fascicoli e poco personale: la procura decide di mandare a giudizio non più di 12mila casi all’anno. Messi in attesa tra i sei e gli ottomila processi —. SCONTRO FRA DUE TRENI DI STUDENTI E PENDOLARI IN CALABRIA. DUE DONNE GRAVI, UNA È INCINTA. LA LINEA A UN SOLO BINARIO L’impatto tra i due convogli a Gimigliano, vicino Catanzaro. Nessun ferito grave, ma decine i passeggeri coinvolti –. FIGLIO DI GHEDDAFI CONSEGNATO ALLE AUTORITÀ DI TRIPOLI. FU GIOCATORE DELLA JUVE Saadi Gheddafi era detenuto nel Niger. Giocò per Perugia, Juventus, Sampdoria e Udinese. La Libia lo accusa dell’uccisione di manifestanti durante la rivoluzione e di appropriazione indebita di fondi della Federcalcio libica. Appena arrivato in carcere a Tripoli Saadi è stato rasato a zero e le foto della sua umiliazione hanno fatto il giro del web. —. ADDIO AL FILOSOFO SGALAMBRO, PAROLIERE E AMICO DI BATTIATO DAL SODALIZIO POP NACQUE ‘LA CURA’

BOLOGNA
REGIONE

VOTO AGLI IMMIGRATI, BONACCINI (LN): “RIVEDERLO” Passo indietro del Pd sul voto agli immigrati, ammessi ai seggi delle primarie anche senza cittadinanza. Il segretario regionale dell’Emilia Romagna e responsabile nazionale per gli enti locali, Stefano Bonaccini chiede di far votare solo “le platee elettorali reali”. D’accordo il segretario provinciale Donini.
Il deputato De Maria a ruota: è il caso di “trovare una modalità che faccia i conti con episodi negativi che sono accaduti in diverse aree del paese”. Contrari i civatiani Zampa e Lo Giudice

VIOLENZA SULLE DONNE, 735 ASSISTITE NEL 2013 I dati della “Casa delle donne”. Altre 73 a Imola. “Fenomeno dilagante”.

FRATTURA NELLA CGIL, COFFERATI: “MALESSERE DIFFUSO” L’ex leader del sindacato (e sindaco di Bologna) intervistato dal Corriere dopo il passo indietro del segretario uscente Gruppi, duramente contestato, soprattutto dalla Fiom. “Quanto successo è un fatto rilevante, la Cgil nazionale deve riflettere”. Per il Corriere un papabile candidato al dopo-Gruppi potrebbe essere Maurizio Lunghi, ex Fiom e Filt. Alla Camera del lavoro c’è chi dice: “L’antipolitica è arrivata qui”.

SCUOLA, CASALECCHIO, SALVEMINI, CONTRIBUTO VOLONTARIO, MA CHI NON PAGA PERDE I SERVIZI Chiesti ai genitori 105 euro all’anno. Se non li si paga si perde il diritto all’accesso a: sportelli di aiuto psicologico, stage estivi e linguistici. Il preside: “Ho dovuto fare questa scelta proprio per difendere i più deboli”

TOYOTA CONFERMA GLI INVESTIMENTI IN EMILIA, PREVISTE 100 ASSUNZIONI Concentrati a Ostellato (Ferrara) gli investimenti del colosso giapponese, che punta ad aumentare la capacità produttiva dei carrelli elevatori a marchio Cesab. L’azienda conferma nuove assunzioni dal prossimo anno. A regime si arriverà a 750 dipendenti

BOLOGNA, UCCISA DAL MONOSSIDO, L’INSTALLATORE DELLA CALDAIA A GIUDIZIO DOPO SEI ANNI Era il 18 novembre 2007: Nelda Ramirez Omaeoeng morì per le esalazioni. A distanza di sei anni per quella vicenda c’è un unico presunto responsabile, 74enne, l’installatore dell’impianto. Il giudice lo ha rinviato a giudizio per omicidio e lesioni colpose

INCHIESTA CONTI REGIONE, LA PROCURA CONTABILE: “CHIUSURA PER MAGGIO-GIUGNO” Lo ha detto ieri, a margine dell’inaugurazione dell’anno giudiziario contabile, il procuratore regionale, Salvatore Pilato, che conduce l’inchiesta parallela a quella penale che per ora sta prendendo in esame il periodo giugno 2010-dicembre 2011. Pilato ha parlato di “accertamenti molto analitici e molto puntuali su ogni spesa”.

TAFFERUGLI IN PIAZZA VERDI BOLOGNA, 15 DIVIETI DI DIMORA Digos e carabinieri hanno notificato 15 divieti di dimora disposti dal gip a partecipanti ai tafferugli in piazza Verdi a Bologna del 23 e 27 maggio scorsi. Per le due manifestazioni la procura ha indagato in tutto 43 persone per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento. I divieti di dimora a Bologna riguardano però solo 12 attivisti: tre di loro rientrano in entrambi gli episodi. Tra i 12 vi sono tre esponenti di Asia-Rdb, uno del Tpo e otto del Cua. I collettivi hanno protestato ieri sotto la prefettura. Il leghista Bernardini dopo il provvedimento: “Finalmente. Ora avanti con fermezza”

BOLOGNA, SIRIO ACCESO AL SABATO, EFFETTO TRASCURABILE. STRISCE BLU, IL PD PREPARA IL ‘POTENZIAMENTO’ L’accensione delle telecamere voluta dall’assessore Colombo da maggio 2012 ha sortito effetti trascurabili. I dati di giugno addirittura parlano di veicoli in aumento: +1.179. Il Carlino incalza l’assessore con cinque domande su traffico e viabilità. Lui rimanda le risposte al “consiglio” e intanto – su input del Pd – studia l’estensione delle strisce blu in periferia: “Le chiedono i residenti”.

INCUBO FRANE, PIANACCIO ANCORA ISOLATA La frazione isolata da lunedì notte: interrotta l’unica strada comunale di accesso. La prefettura manda un medico h24. Intanto il sindaco di Loiano, Maestrami, lancia l’allarme: “A rischio isolamento la frazione di Farnè”. A Monzuno franata strada Pilla, famiglie evacuate. A Medicina, dopo il crollo dell’argine, i danni salgono a 5 mln.

ZOLA, ALCISA, C’È L’ACCORDO Intesa raggiunta ieri in Provincia: il polo di via Roma continuerà a produrre mortadella di alta gamma. Con un moderato ricorso a cassa e contratti di solidarietà si punta ad aumentare la produttività dello stabilimento, in cui sono impiegati 93 dipendenti

PORRETTANA, CLASS ACTION CONTRO TRENITALIA L’iniziativa è del consigliere comunale Michele Facci. Obiettivo: “Indurre Trenitalia a intervenire al più presto sulla linea”, tra le peggiori d’Italia, per la classifica Legambiente

BOLOGNA, VIA MATTEOTTI, ASSALTO ARMATO IN GIOIELLERIA Banditi in azione in locale cinese. I titolari: “Legati e picchiati”. Una viene portata al Maggiore. Bottino ancora da quantificare. I responsabili sarebbero dell’Est.

ALCOOL AI GIOVANI, MATIS SOSPESO PER 10 GIORNI, RICORSO AL TAR Dai controlli di sabato, voluti dalla questura, erano emerse violazioni. La discoteca presenta “ricorso d’urgenza al Tar” e lancia, per l’8 marzo, una “serata analcolica”. Il questore Stingone avverte i giovani: “L’abuso di alcol non dà personalità ma schiavitù”

BOLOGNINA, OCCUPATO PALAZZO IN VIA DE MARIA. IL PROPRIETARIO FERITO Dodici famiglie e Social Log hanno occupato ieri uno stabile abbandonato al civico 5. Uno dei proprietati è stato portato in ambulanza al Maggiore e annuncia denunce. Ha raccontato di essere stato colpito con un pugno allo stomaco durante un parapiglia con alcuni attivisti

CORTE CONTI: IN E-R CALANO ISTRUTTORIE APERTE E REATI P.A. Le istruttorie aperte dalla procura della corte dei conti dell’Emilia-Romagna nel 2013 sono diminuite del 12,1% (1.525 nel 2012, 1.341 lo scorso anno). In diminuzione anche i reati commessi da pubblici dipendenti, che calano del 4,5%. Sono i dati emersi all’inaugurazione dell’anno giudiziario della corte dei conti dell’Emilia-Romagna, aperto dal presidente della sezione giurisdizionale, Luigi Di Murro: ”La già cronica carenza di personale ha assunto profili di drammaticità”. (Ansa)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...