Home

Rassegna3

PROVINCE, LA MAGGIORANZA SOTTO DUE VOLTE, OGGI IL VOTO DECISIVO In serata l’intesa, anche con i Cinque Stelle, per la calendarizzazione di un disegno di legge di riforma costituzionale. Il governo non esclude di porre la fiducia. La proposta Delrio proroga le attuali giunte al 31 dicembre 2014 e le sopprime dal 2015. Renzi: “Se passa, 3mila politici smetteranno di avere l’indennità”. Intanto, per gli esuberi statali, il governo pensa ai prepensionamenti. E il ministro Madia firma per il tetto massimo a 311mila euro dei top manager di Stato. All’asta 25 auto blu —. MANAGER PUBBLICI, MORETTI SFIDA RENZI: “RIDUZIONI? MI SAPRÀ CONVINCERE” “Aspetto una proposta sui tagli allo stipendio, valuterò”, dice l’ad di Ferrovie. Ma ammonisce: il mio lavoro “è una storia di fatica” non “un giochetto per prendere mezzo minuto di share in tv” —. RUSSIA, ULTIMATUM DI OBAMA: “NATO PRONTA A REAGIRE”. UCCISO NAZIONALISTA. TIMOSHENKO, INTERCETTAZIONE CHOC: “VORREI SPARARE A PUTIN” Stasera il presidente Usa a Roma: “O dialogo con Kiev o sanzioni più severe, se il Cremlino non si fermerà”. Ma Putin tira dritto sulla Crimea. Ieri sera ucciso l’estremista di destra ultra nazionalista Oleksandr Muzychko. Bufera su Timoshenko, intercettata al telefono: “Pronta a imbracciare un mitra e sparare in fronte a questo mascalzone”. Per la leader è opera dei servizi segreti. —. USA, RIFORMA DELLO SPIONAGGIO I cambiamenti saranno presentati questa settimana al congresso: 1 La Nsa non conserverà più i dati telefonici 2. Per accedere alle info servirà l’autorizzazione di un giudice 3. Sarà ridotta a 18 mesi (da 5 anni) la permanenza dei ‘contatti’ in archivio —. “FACEVANO SPARIRE LE MULTE DEGLI AMICI”, TONFO PER LA POLSTRADA DI COMO. TORINO, BUFERA SULL’AZIENDA CASA Quasi 1.500 multe non contestate agli automobilisti in infrazione. Il danno per lo Stato è di 300mila euro. Arrestati comandante, vice e tre agenti. Altri 19 indagati. A Torino arrestati otto dirigenti e funzionari di Atc, Atc Project e Ma.net. Avrebbero falsificato documentazione per dribblare gli appalti —. TERRORE IN YEMEN, BLITZ LIBERA DIRIGENTE ONU ITALIANO Sequestro lampo a Sanaa, in Yemen, per il diplomatico Pierfrancesco Consalvo. L’uomo è stato recuperato dalle forze speciali di sicurezza, nei pressi di una strada che porta a Marib. Non si esclude l’azione di Al Qaeda —. PATUELLI: “BASTA TASSE SUL RISPARMIO”. VISCO OTTIMISTA Il numero uno dell’Abi: “Lo Stato deve smetterla di incrementare le tasse sull’agricoltura e sulle banche, sulle imprese e sui risparmiatori”. Anche Draghi auspica: “Selezionare la spesa, no a più tasse”. E il governatore di Bankitalia, Visco, rassicura: “Torna l’interesse dei mercati sull’Italia” —. SVOLTA IN APPELLO PER DOLCE E GABBANA, PG CHIEDE ASSOLUZIONE ‘SI OCCUPANO DI STOFFE NON DI IMPOSTE, HANNO PAGATO LE TASSE’ Richiesta a sorpresa sostituto Pg Milano Santamaria dopo condanna in primo grado a 1 anno e 8 mesi (pena sospesa) per evasione fiscale: la finanza in sede azienda ‘colpo a credibilità marchio’, nessuna ‘estero-vestizione’ per eludere fisco. Legale agenzia entrate: dolo c’è stato, confermare condanna. —. MILANO, RICOVERATA 15 VOLTE PER BOTTE, NON DENUNCIA, MA LUI FINISCE IN CELLA La donna prigioniera della paura, ma gli ospedali non avevano mai segnalato il caso —. CALCIO:ROMA-TORINO 2-1,OGGI JUVE COL PARMA E NAPOLI A CATANIA MORTE MOROSINI:NON USARONO DEFIBRILLATORE,3 MEDICI A GIUDIZIO Nell’anticipo della 30ma giornata di Serie A la Roma batte il Torino 2-1, superando i granata con un gol in pieno recupero di Florenzi. Oggi le altre, con la la Juve che ospita il Parma ed il Napoli impegnato a Catania. La morte di Morosini: a giudizio i tre medici che soccorsero il centrocampista del Livorno senza usare il defibrillatore.

BOLOGNA
REGIONE

DOPPIO INCIDENTE, UN MORTO SULL’A14, CHIUSA PER ORE LA E45 Doppio incidente sulle strade della regione. Un incidente mortale tra Imola e Castel San Pietro Terme ha creato sei chilometri di coda sull’A14 in direzione di Bologna. Sull’E45 nella notte un mezzo pesante si è ribaltato, senza coinvolgere altri veicoli, e la superstrada è stata provvisoriamente chiusa in direzione Roma tra gli svincoli di Verghereto e Canili, nella provincia di Forlì-Cesena. Il traffico è deviato sulla viabilita’ provinciale con uscita obbligatoria Verghereto.

BOLOGNA, GAFFE GIUNTA, AUTO PARCHEGGIATE NEGLI SPAZI DISABILI, RIMOSSE I vigili urbani del quartiere Saragozza hanno rimossa, sabato, le due auto dell’amministrazione, una Fiat Punto e una Fiat Panda. La sanzione, in casi come questi, è di 84 euro, più spese di rimozione e custodia. Facci (FI) annuncia un’interrogazione

BOLOGNA, MAXICOLPO, SPARISCONO SEI DUCATI. LADRI IN MANETTE Non è andato a buon fine il furto di sei moto Ducati Panigale nuove di zecca, valore sui 150.000 euro, recuperate dai carabinieri a Borgo Panigale. I ladri sono stati individuati nel piazzale di un’area di servizio a Ponte Samoggia. Hanno reagito alla cattura (tre militari sono finiti all’ospedale), ma alla fine sono stati fermati. In manette Vitalie Lupo, 34 anni e Gheorghi Ujacov, 27, entrambi moldavi

LINEAPELLE SCEGLIE MILANO, BOLOGNA VA PER AVVOCATI Il cda di Lineapelle, con un solo voto a favore, (6 contro 5), ha detto sì al trasferimento a Milano della rassegna. BolognaFiere annuncia battaglia legale. Per gli albergatori a rischio un indotto di 50mln di euro. Per la fiera è una perdita di 6mln di euro di fatturato. Si tratta di fondi che si rendono necessari per l’ampliamento di Eima, che pure minaccia di traslocare, scatenando un devastante effetto domino. Intanto la Camera di commercio mette in vendita il suo 5,9 per cento di Interporto

AMIANTO, CASO CASARATTA, IL GIUDICE BOCCIA IL PM: “IMPUTATI A GIUDIZIO” Si riaprono le speranze per i familiari di 88 ex lavoratori dell’azienda, quasi tutti deceduti per mesotelioma. Il giudice ha disposto l’imputazione coatta. Entro 10 giorni la procura dovrà quindi chiedere il giudizio per omicidio colposo nei confronti dei vecchi vertici dell’azienda. L’azienda fabbricava carrozze dei treni

ELEZIONI, GIOVANARDI SFIDA MUZZARELLI Il senatore Ncd esce a sorpresa: “Lo ritengo un dovere verso la mia città, visto lo scenario attuale”. Sabato la presentazione ufficiale della candidatura

LA REGIONE TAGLIA LE BORSE DI STUDIO Alleggeriti gli importi a 982 matricole borsiste. Effetti dei tagli, a catena, da Roma. Bologna, in particolare, lamenta una sforbiciata di 4mln dal fondo nazionale per il diritto allo studio, passato da 10 a 16mln. Crollo delle iscrizioni ad Architettura (-30%), veterinaria (-19%) e medicina

SCUOLA BOLOGNA, FEDERZONI, TRAPPOLE ANTI TOPO TRA I BANCHI Residenti segnalano ratti vicino all’elementare di via Di Vincenzo. Scattano le contromisure

VALSAMOGGIA, AREA MILITARE ABBANDONATA FINISCE AL COMUNE L’area militare di Muzzano, ex comune di Monteveglio, oggi Samoggia, finisce nella disponibilità del municipio. E’ uno degli effetti del decreto del fare. L’area è di quasi 6 ettari e vale quasi un mln di euro. La cessione è stata a titolo gratuito, ma il complesso è abbandonato dal 1997

DROGA: SPACCIA MARIJUANA DAVANTI A SCUOLA, ARRESTATO 16ENNE Un 16enne è stato arrestato fuori da un istituto superiore della periferia di Bologna perché trovato in possesso di alcuni involucri di marijuana, che spacciava ad altri giovani.
L’arresto è stato convalidato e il ragazzo è stato affidato alla madre, con l’autorizzazione ad andare a scuola. La sostanza è stata fiutata da un cane in uno dei controlli di carabinieri e polizia municipale, svolti in raccordo con la procura ordinaria e quella dei minorenni.

PHILIP MORRIS: BOLOGNA LUOGO MIGLIORE PER FARE INVESTIMENTO – “Bologna per noi è l’ambiente migliore per fare un investimento.
Siamo qui da 50 anni, c’è il distretto della meccanica e grandi professionalità”. Lo sostiene Eugenio Sidoli, presidente della Philip Morris Italia che, a Bologna per un seminario di Confindustria sui rapporti commerciali fra Italia e Usa, ha presentato l’investimento che la multinazionale farà nel bolognese: un nuovo stabilimento, che costerà 500 milioni e che portera’ 600 nuovi posti di lavoro.

CONSULTA E-R NEL MONDO: GIUNTA CONFERMA RIFORMA, NON ABOLIRE “Si proceda a una riforma dell’organismo consultivo e non a una secca abolizione”. Il sottosegretario alla presidenza della giunta regionale, Alfredo Bertelli, lo ha ribadito ier nel ‘question time’ sulla consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo, al centro di una inchiesta della Procura di Bologna sulle spese per i progetti di alcune associazioni (tre gli indagati per truffa aggravata ai danni della Regione). Per l’abolizione della Consulta giacciono in commissione quattro progetti di legge regionale

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...