Home

Non tutti definiscono l’area della città di cui parliamo come “Ghetto”. E’ considerata “zona universitaria”, “via Zamboni”, quindi “roba da sfattoni” o da “studenti fuorisede”. O da suonatori di bongo. O da radical chic. Come la si voglia considerare, è l’area meno frequentata dai bolognesi – bolognesi.
Per questo assume molta importanza l’investimento (158 mila euro) che ha fatto il Comune per ridisegnarla, prima con le pedonalizzazioni, ora entra con un piano di riqualificazione che si concentri sull’area Ghetto: diventerà più accogliente (e speriamo anche più pulita!).

La prima parte di via Zamboni sotto le Due Torri sarà totalmente pedonale, piazza San Martino e piazzetta San Donato senza scooter e con nuove sedute, piante e posti bici.

Ecco che accadrà entro l’anno prossimo nel primo tratto di via Zamboni,in piazzetta San Donato e in piazza San Martino. Garda nella nostra fotogallery com’era e come diventerà

Scopri di più! 

Leggi altri post di Laboratorio Politica Bologna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...